Questo centesimo vale 2.500 euro, ecco perché

Forse non lo avete mai avuto tra le mani o lo avrete semplicemente buttato via credendolo inutile. Stiamo parlando del centesimo che vale oltre 2.500 euro. A quanto pare, a breve, Bolaffi, azienda italiana della numismatica, farà partire un’asta dalla cifra di 2.500 euro per le centinaia di monete da 1 centesimi coniate in maniera errata. Ecco l’errore spesso passato inosservato.  La monetina ebbe una tiratura sbagliata in termini di il diametro e di immagine: raffigura lo stesso monumento della moneta da 2 centesimi, la Mole Antonelliana. Nel 2002 l’azienda torinese aveva rivelato l’acquisizione di sei esemplari dell’errore di conio rinvenuti in alcuni minikit distribuiti da banche e uffici postali. Ovviamente, la notizia aveva scatenato un caso mediatico e acceso l’interesse dei collezionisti. Subito dopo però le monete erano state sequestrate dalla Finanza per indagini. Oggi però l’azienda torinese può disporre legittimamente dei cent anomali, a tutti gli effetti tra le più rare monete in euro ora sul mercato, e annuncia la vendita all’asta di un esemplare il prossimo 23 maggio con una base di partenza di 2.500 euro. ci sarà qualcuno disposte ad acquistarle?